“Ala Circuit”

L’UNIONE CI METTE LE “ALI”

29 Luglio. Ormai siamo in piena Estate. Caldo torrido e tanta voglia di andare in vacanza. Ciononostante E.N.D.A.S. KARTING decide di scendere in pista ancora una volta prima della meritata pausa estiva, ma stavolta lo fa “mano nella mano” con un’altra bellissima realtà sempre targata E.N.D.A.S.: Kartsport Circuit.
Collaborare con i cugini Lombardi è sempre un piacere, nonché un’occasione di confronto, anche in vista della finale nazionale dei primi di Ottobre.
Questa volta siamo giunti nei pressi di Ala, un piccolo paesino in Trentino che non conta più di 9.000 abitanti, ma che rappresenta una tappa molto gradita da piloti e addetti ai lavori. Più precisamente siamo giunti sull’ “Ala Circuit” il cui tracciato è lungo poco più di un chilometro ed è noto per la sua complessità tecnica.

Per il campionato Triveneto siamo ormai giunti alla 6a Tappa ma i giochi continuano ad essere aperti, come speriamo rimangano sino alla fine. Stessa Tappa anche per il campionato Kartsport area Nord-Est.

Ben 14 le categorie partenti, tra cui il nuovo monomarca CRG-Briggs Kart Championship. Passiamo subito alla cronaca delle gare.

Sempre presenti i più piccoli della 50cc Top Comer, il cui poleman è Christian Miori.

Il pilotino stacca gli avversari sia in Gara 1 che in Gara 2 mentre alle sue spalle si infiamma la lotta tra Brecely e Cicuto. In entrambe le gare è il primo a trionfare sull’avversario, nonostante la terza posizione allo start di Gara 1.

Non delude mai la gara della 60cc Mini Stock + S.Mini a cui in questo caso si aggiunge la 60cc Easy. L’interno della prima fila è di Giorgia Montrone, rapidissima in qualifica e affiancata da Matteo Montrone. In Gara 1 Caterisano risale dalla 3a piazza e si mette a lottare per la vittoria con la lady Montrone. Matteo invece perde la posizione e deve difendersi dagli attacchi di Edoardo Sabatino. Alla fine Giorgia Montrone è prima, davanti a Caterisano e Montrone M. nell’ordine.

In Gara 2 le posizioni restano invariate e Giorgia va a conquistare una vittoria meritatissima nella 60c Mini Stock.

Oggi la 60cc è rosa: la S.Mini vede in Chiara Simioni la regina di categoria. Ottimo anche Ricky Pessotto, giunto secondo in entrambe le gare e sempre in lotta nel gruppone.

Matteo Bettin è il vincitore nella 60cc Easy.

Salendo d’età vediamo scendere in pista i ragazzi delle categorie 125cc TAG e S.TAG. In qualifica la pole è conquistata da Ivan Manias, subito seguito da Emidio Pesce. Dopo una partenza molto concitata in Gara 1, sono i due della prima fila a lottarsi la vittoria, mentre Bocia resta a guardare dalla 3a posizione. Alla fine è Manias a trionfare sul rivale.
In Gara 2 il duello si fa più acceso e stavolta Bocia ne approfitta, sopravanzando i due rivali e andando a vincere. Manias secondo, Pesce completa il podio.

Sebastian Bentivoglio detta le regole della 125cc Tag, ottenendo la Pole Position e le vittorie di Gara 1 e Gara 2 nononostante un arrembante Lucky. Mazzariol completa il podio.

De Zotti è il poleman della 125cc Tag Jr. e in gara 1 riesce a contenere il rivale Taverna. In Gara 2 però è De Zotti a doversi piegare alla cavalcata di Taverna, che conquista una meritatissima vittoria in Gara 2.

Ferrari, Damian e Pilotto si contendono la 105 PD L. Partono nell’ordine in Gara 1, ma sotto la bandiera scacchi è Pilotto ad arrivare per primo. Seguono Ferrari e Damian.

In Gara 2 il colpo di scena è l’uscita di Pilotto che consente a Ferrari di vincere senza troppe difficoltà. Damian conqusita la piazza d’onore.

Passiamo ora alle classi col cambio.
Giro veloce di Rigodanza che si assicura la casella numero 1 nella 125cc Top Driver. Al suo fianco si schiera Favero

Rosso acceso. Prima inserita. Si spengono le luci e si parte. Favero è subito aggressivo mentre Filip si inserisce nella lotta. Il trio è compatto fino alla fine ed è Favero il vincitore di Gara 1. In Gara 2 invece Filip scopre tutte le sue carte e dalla casella numero 3 risale fino alla vetta. È lui a salire sul gradino più alto del podio. Con lui Rigodanza e Golin rispettivamente 2° e 3°. Favero è al ridosso del podio.

Mattatore della 125cc Six Speed è Simone. Hat Trick per lui, mentre Podavini dopo una qualifica poco felice, risale fino al 2° posto di Gara 1, che mantiene anche in Gara 2. Borghetti e Zambelli si alternano nella conquista del terzo posto, rispettivamente di Gara 1 e Gara 2.

Fedele Durante fa segnare il giro veloce nelle qualifiche della 125cc Over. Al suo fianco si posiziona Sabot, che in Gara 1 è molto efficace e conquista la vittoria. Durante non ci sta, e in Gara 2 caccia gli artigli e si porta di nuovo in testa alla classifica finale. TKR completa il podio.

Ultimi a 4 ruote, la 125cc Briggs Kart Senior vede in Pole Position Nicolo Tarocco per soli 7 millesimi su Ceccato. In Gara 1 però quei 7 millesimi non bastano e Ceccato vince con margine. In Gara 2 Tarocco riprende in mano la situazione e va a vincere su Ceccato. Degna di nota la prestazione di Mick, giunto 3° e autore del giro veloce.

Nella Briggs Kart Master Ghidini è il poleman, seguito da un arrembante Cannito. Il duo di testa impone il suo ritmo e scappa dal resto del gruppo, giungendo nell’ordine di partenza.

In Gara 2 invece Cannito sopravanza il rivale e conquista la vittoria. Ghidini si deve accontentare del 2° posto. Nale finisce 3°.

Finite le “derapate”, è il momento delle “pieghe”.
Nella Categoria Scooter Stanghellini stacca il best lap in qualifica davanti a Mattia Cielo, che in Gara 1 mette tutti in riga e passa per primo sotto la bandiera a scacchi. Colpo di scena in Gara 2, quando il duo Stanghellini-Cielo esce di scena, regalando così la vittoria a Marco Cacciatori, seguito da Thomas Dal Bello.

Votti è invece dominatore della categoria Pit Bike. Pole e doppia vittoria per lui, davanti ad un combattivo Faggioni.

Siamo ormai giunti a fine giornata. I team chiudono le proprie tende, le famiglie tornano a casa e un pensiero cade già su quello che sarà Settembre. Gli appuntamenti sono ancora tanti, in luce su tutti sicuramente la FINALE NAZIONALE E.N.D.A.S. del 5-6-7 Ottobre, più nota come QUEEN CUP RACE.

Siamo alla resa dei conti. Saranno i mattatori dei diversi campionati di zona a giocarsela? O ci saranno delle nuove sorprese? Questo è tutto da vedere. Per il momento noi di E.N.D.A.S.KARTING usiamo questo periodo di pausa per organizzare al meglio il tutto e cercare sempre di garantire ai nostri concorrenti il massimo divertimento nella massima sicurezza.
La priorità è lo sport e non ci stancheremo mai di dirlo. Dalla formazione dei più piccoli, allo svago dei più grandi.

Chi sposa questa filosofia farà sempre parte di questa enorme famiglia di appassionati che quasi ogni domenica viene in pista con noi.

Buone vacanze a tutti e ci vediamo a Settembre con i campionati E.N.D.A.S. Karting.

Attachment