Pienone al “Cogis Kart”

Domenica 01 Luglio presso il Kartodromo “Cogis Kart” a Corridonia (MC), si è svolta la 5^Tappa della Cup Race U.M.A.

Il Kartodromo come sempre, offre ai piloti ed agli addetti ai lavori ottimi servizi ed aree attrezzate per i camper, e con un meteo assolutamente favorevole per tutto il weekend non poteva esserci cornice migliore.

Ma veniamo alla cronaca delle gare:

50cc Top Comer: il migliore nella crono è stato D’Amico che stacca di 99 Millesimi Carratelli Christian.

Gara1: Carratelli C. passa per primo sotto la bandiera a scacchi, secondo Carratelli A. terzo D’Amico.

Gara 2: questa volta D’Amico dalle retrovie va a vincere davanti a Carratelli C. e Taddei terzo.

Categoria 60cc S.Mini e Mini:

Nelle qualifiche il best lap è stato di Anto78 che stacca di 60 Millesimi Edo22.

Gara 1: Edo22 parte bene, mette il suo kart davanti al rivale Anto78, e vince, terzo Colasanto.

Gara 2: il risultato fondamentalmente non cambia: 1° Edo22; 2° Anto78; 3° Colasanto.

60cc Mini: 1° Tolve; 2° Bicchi.

Categoria 125cc S.Tag e Tag:

In questa categoria la migliore nelle prove cronometrate è stata Carratelli Monia che stacca di oltre 2 decimi Colalongo. Nella Categoria 125cc Tag il best lap invece lo ha fatto registrare Marinucci.

Gara 1: Carratelli taglia per prima il traguardo seguita da Panico secondo, e Calista (Tag), terzo.

Gara 2: Carratelli conduce per gran parte della gara, ma a pochi giri dalla fine un contatto con Panico la mette Out. Al termine dei giri previsti il primo a passare sotto la bandiera a scacchi è stato Calista, secondo Polinesi, terzo marinucci.

Ecco i podi di Categoria:

Categoria 125cc S.Tag: 1° Polinesi; 2° Panico; 3° Colalongo.

Categoria 125cc Tag: 1° Calista, 2° Marinucci; 3° Parente.

Categoria 125cc X30:

Qualifiche: Rick 6 firma il miglior crono staccando di quasi 4 decimi Andrea 65.

Gara 1: Rick 6 parte bene, fa il vuoto dietro di se, vincendo con un distacco di oltre 8 secondi su Maka 74, seconda e Gervasi Nicola terzo. Peccato per Ferrigni che uscito violentemente al tornantino è stato costretto al ritiro e poi portato con l’eliambulanza all’ospedale di Ancona dove fortunatamente non hanno riscontrato nessun problema grave, (solo una grande paura), a cui vanno i nostri più sentiti auguri di pronta guarigione e di rivederlo al più presto in pista.

Gara 2: grande bagarre per la prima piazza, al termine dei giri previsti, questo è stato il podio:

1° Rick 6; 2° Rick Pierpa; 3° Gervasi.

Categoria 125cc Rookie:

Nelle Crono il più veloce è stato Ripari che distanzia di soli 34 millesimi Troisi.

Gara 1 : Ripari scappa via, mantiene la testa del gruppo, e vince davanti a Mancini e Bassotti terzo.

Gara 2: Si invertono le posizioni di testa ma il leader di giornata rimane sempre Ripari.

Categoria 125cc Rookie: 1° Ripari; 2° Teodori; 3° Mancini.

Categoria 125cc Over 35:

In Qualifica non c’è storia, Traini primo davanti a Soffiettone staccato di quasi 2 decimi.

Gara 1: Traini oggi imprendibile, traina il gruppo sino alla fine, vincendo con margine su Soffiettone secondo e Leonardo terzo.

Gara 2: Leader indiscusso di giornata è sicuramente Traini che oggi fa ein plein, bravo Leonardo che sorpassa Soffiettone e si aggiudica la seconda piazza.

Categoria 125cc Over 35. 1° Traini; 2° Leonardo; 3° Soffiettone.

Categoria 125cc Top Driver:

Crono: Evo 24 il pole man che stacca Duddu @ 38 di un decimo e mezzo.

Gara 1 : questa manche è stata dominata dal trio di testa Evo 24; Duddu @ 38; Buonpensiere; che arrivano rispettivamente nell’ordine.

Gara 2: molto emozionate questa manche che ha decretato la vittoria finale di categoria, dopo i giri previsti ed una grande lotta per mantenere la testa della gara l’ha spuntata Duddu @ 38, secondo Evo 24 e terzo il Laziale Peretti Alessandro.

Dopo le premiazioni si è tornati a casa consapevoli che la scelta anche quet’anno di disputare la finale Nazionale su questo circuito è stata la migliore.

Ricordiamo che la sesta tappa della Cup Race U.M.A. si svolgerà il giorno 09 Settembre presso il “Kartodromo di Cavalleto” ad Ocre i provincia di L’Aquila.

Stay Tuning

Attachment