Pienone alla prima del Lazio

Il Campionato U.P.N. – E.N.D.A.S. apre la sua stagione sportiva 2018 sul “Kartodromo Artena” ad Artena (RM). Questa 1a Tappa è stata intitolata alla memoria di Emilio Chiodi persona sempre disponibile e grande appassionato di questo sport, ottimo tecnico, ma soprattutto grande amico dei kartisti.

Nonostante un fine settimana poco favorevole metereologicamente ; la grande squadra dei drivers non si è fatta spaventare.

Anche se il sabato di prove aveva dato qualche assente; domenica 4 marzo all’apertura dei cancelli un folto popolo di piloti preparatori e accompagnatori in un batter d’occhi hanno riempito il paddok.

Oltre 70 gli iscritti nelle 11 categorie previste in gara. Presenti inoltre al battesimo della Cup Race Lazio 2018, anche la categoria Briggs Kart Championship.

Dopo il warm up la prima categoria a scendere in pista sono i piccoli piloti della 50cc Top Comer dove il miglior tempo è di Cerroni Federico;

a seguire la 60cc S.Baby dove Gongiu Davide si aggiudica la pole.

Nella cat. 60cc Mini è Gentili Andrea a far segnare il miglior crono e nella cat. 60cc S.Mini Ceccarelli Andrea precede tutti.

La categoria 125cc X30 assegna la pole a Federico Alej ; nella 125ccTag e 125cc S.Tag fanno segnare il miglior tempo rispettivamente Perozzi Mirko e Panici Orlando; mentre nella cat. 100cc Unica la pole è di Pezza Davide.

Ancora in pista le categorie 125cc con cambio di velocità, dove nella Over 35 Petri Claudio segna il miglior crono e nella categoria Rookie è Spurio Alessandro ad imporsi sugli altri. Nella Top Driver la pole va Peretti Damiano.

La categoria delle Patenti Speciali assegna a Rabbeni Luca la pole position.

Le previsioni non si smentiscono ed il celo è pieno di nuvoloni carichi di pioggia.

Velocemente vengono chiamati per Gara 1 i piccoli driver della categoria 50cc Top Comer , dove a fine gara taglia per primo il traguardo Cerroni secondo Martini Di Nenna terzo Cristoforo.

A seguire Gara 1 per la categoria 60cc. S.Baby dove Congiu Davide non lascia spazio a Bruscino Andrea secondo, seguito da Mattei Francesco.

Subito dopo entrano in gara i piloti della cat. 60cc Mini ed è ancora Gentili ad avere la meglio su Stirpe seguito da Stoyanov.

Nella cat. 60cc S. Mini , partito dalla quinta posizione , Bruscino Emanuele taglia per primo il traguardo secondo Fiore terzo Gabri Simonelli.

La gara continua con la 125cc X30 dove Federico Alej parte in pole e taglia per primo il traguardo seguito da Longhi Emanuele e terzo Carraro Andrea.

Nella 125 cc Tag vince Perozzi Mirko e nella 125cc S.Tag. vince Panici Orlando.Mentre nella 100 Unica il primo a tagliare il traguardo è Davide Pezza.

A seguire scendono in pista i draiver della categoria 125cc Top Driver dove la competizione si accende tra i due fratelli Peretti ma è Damiano Peretti che taglia per primo il traguardo seguito da

da Maverick e terzo Alessandro Peretti.

Nella cat. 125cc Rookie vince Falamesca Davide seguito da Falamesca Stefano terzo Sciarretta Giovanni.

La Gara 1 si chiude con la categoria Patenti Speciali dove primo sotto la bandiera a scacchi è

Rabbeni Luca secondo Tosone Gaetano terzo Patrizi Fabio.

La pioggia non concede più clemenza cadendo fittamente sul circuito costringe il Direttore di gara Mattera ad annunciare “gomma rain”.

L’efficenza di preparatori e meccanici non si smentisce e tutti sono già pronti per l’inizio Gara 2.

Nella categoria 50cc Top Comer sul gradino più alto del podio sale Marco Martini Di Nenna, secondo Cerroni Federico, terzo Cristoforo Tommaso.

La cat. 60cc S. Baby conferma Congiu Davide vincitore della categoria seguito da Bruscino Andrea terzo Mattei Francesco.

Nella 60 cc Mini primo al traguardo è Andrea Gentili , secondo Christian Stirpi , terzo Nikolai Stoyanov.

La cat. 60cc. S.Mini viene vinta da Durantini Alberto che s’impone davanti a Dracon e Guaraldi Leonardo.

Nella cat. 125cc X30 grande recupero di Turriziani Ennio che taglia il traguardo precedendo Fede 29. terzo Federico Alej.

Nella cat. 100cc Unica vince Pezza Davide, nella cat. 125cc Tag Perozzi Mirko mentre nella S.Tag vince Panici Orlando.

Nella seconda mance della categoria 125cc. Over 35 vince Petri Claudio seguito da Bruno Giuseppe e da Luca Novelli.

La cat. 125 Rookie vede assegnare il gradino più alto del podio a Falamesca Davide , secondo Spurio Alessandro , terzo Sciarretta Giovanni.

Maverik s’impone al traguardo nella categoria Top Driver vincendo davanti a Peretti Alessandro ,terzo Damiano Peretti.

Nella categoria delle Patenti Speciali, Luca Rabbeni si conferma al primo posto , Fabio Patrizi conquista il secondo gradino del podio , terzo Gaetano Tosone.

La pioggia non ha concesso tregua, ma la prima tappa della CUP RACE LAZIO si è conclusa con le tante emozioni che i protagonisti della manifestazione regalano ogni volta anche al pubblico che non si è risparmiato nemmeno in una giornata di tanta pioggia.

Grande emozione e commozione durante la premiazione quando Sergio Di Dato ha consegnato a Romeo Chiodi una targa in memoria del papà Emilio, scomparso qualche settimana fa.

Il prossimo appuntamento ci sarà il 21 Aprile presso il circuito “Race Kart” ad Aprilia (LT), in occasione della seconda Tappa della Cup Race Lazio 2018.

Stay Tuning.

Attachment